Il progetto “Dal circolo in Circolo” sta coinvolgendo tanti destinatari su diversi territori della nostra città. La proposta è diretta a rispondere in maniera puntuale ed efficace alle richieste del Bando di Fondazione con il Sud finalizzato al sostegno e al rafforzamento delle reti locali di volontariato nelle Regioni del Sud Italia- Annualità 2015. Il progetto, iniziato ufficialmente il 7 febbraio 2017, è gestito dall’associazione Cereso in collaborazione con le associazioni “Centro Comunitario Agape”, “Il Tralcio”, “Artinsieme”, “Nuova Solidarietà” e “Giovani Domani”.

Continua a crescere l’allarme riferito al Gioco d’Azzardo Patologico che si rileva come problema anche nella città Metropolitana di Reggio Calabria.

Il Centro d’Ascolto “Carlo Pizzi”, sito a Sambatello (RC), accoglie numerose richieste di intervento a favore di persone che a causa della compulsione nel gioco, si trovano oggi in condizioni economiche precarie, con uno sfaldamento della rete sociale e familiare. L’aumentare dell’apertura dei luoghi dove si può giocare d’azzardo e l’utilizzo degli spazi virtuali che diventano sempre più facilmente accessibili anche da minori, pone questa nuova dipendenza in una prospettiva di diffusione ampia e poco controllata. Con le azioni del Progetto “Dal circolo in Circolo” sostenuto da Fondazione con il Sud, si vuole offrire uno spazio “alternativo” alla chiusura sociale che la dipendenza crea, per promuovere spazi e occasioni di intrattenimento positivo e di recupero della propria responsabilità di cittadini. La cura degli spazi verdi, con il supporto delle Istituzioni che stanno collborando in modo attivo al progetto, possono rinascere grazie anche al contributo volontario di tanti cittadini.

Le azioni di riqualificazione delle sei piazze individuate stanno proseguendo; ad oggi sono state realizzati eventi di animazione e intrattenimento positivi che hanno coinvolto più di 500 destinatari. Tra questi: minori, giovani e adulti provenienti dai contesti territoriali che si aprono alla conoscenza delle associazioni che promuovono il progetto e soprattutto apprendono informazioni utili per impegnarsi nella Banca del Servizio. Questa particolare azione che si è avviata negli ultimi mesi, ha l’obiettivo di promuovere la cultura dell’impegno di solidarietà e del volontariato, mettendo “in circolo” bisogni delle associazioni e del territorio e risorse volontarie che manifestano la loro disponibilità.

 

Chi è interessato può scrivere a dalcircoloincircolo@gmail.com

Oppure usando il form sottostante

” i suoi dati personali saranno trattati nel rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati, Regolamento Europeo 679/2016, leggi privacy policy”   

*
*